Pronti Mobile

Mobile e Pronti

Essere mobile e pronti
È sempre stata la mia premura di poter mettere le persone in piedi e sulla strada giusto in poco tempo. 
Il sistema si è sviluppato e funziona bene.
1. Applicando la posturometria prima, e facendo la correzione subito dopo con solette podologiche galvanici, le problematiche biomeccanici sono risolti, che diminuisce tanti sintomi. L’impegno per questo in seguito è relativamente poco; portare le solette e ginnastica ortottica, e non ha bisogno altri interventi di tante sedute di terapia.
2. Poi occupandosi della struttura, che quasi sempre ad un certo età si è degenerata, attraverso un mineralogramma fornito con un rapporto dettagliata di correzione attraverso l’alimentazione, si riesce da solo di rimettersi in condizioni migliori. Un punto importate d’affrontare è l’esaurimento surrenalico, che purtroppo tutte le persone hanno oggi.
3. Le adozione di fitoterapici aiutano ulteriormente a ricondizionare il tessuto connettivo quale la cartilagini, e disintossicare alcune sistemi d’organi importanti, comporta di avere più energia.
4. Sintomi rimasti vengono mirati con delle terapie speciali, quale TECAR, Onde Magnetici e elettromagnetici, e Biorisonanza, per dare ulteriore aiuto al corpo di ricondizionarsi.